Domenica, 19 Novembre 2017

ANALISI IN CORSO “Chi ha dato in adozione il cane Paco a questa malata mentale deve andare a portarglielo via al più presto”

Ci segnalano un post pubblicato sul gruppo pubblico Cagnolini e cuccioli in regalo (tutte le razze e tutte le taglie) nelle ultime ore: Per chi avesse problemi di visualizzazione, riportiamo il testo incriminato dai membri del gruppo: Maledico il giorno che entrato Paco a casa mia. Fa pipì dappertutto e sempre, qst cane mi ha rovinato […]

L'articolo ANALISI IN CORSO “Chi ha dato in adozione il cane Paco a questa malata mentale deve andare a portarglielo via al più presto” sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale - fake news - bufale facebook.






Ci segnalano un post pubblicato sul gruppo pubblico Cagnolini e cuccioli in regalo (tutte le razze e tutte le taglie) nelle ultime ore:

Per chi avesse problemi di visualizzazione, riportiamo il testo incriminato dai membri del gruppo:

Maledico il giorno che entrato Paco a casa mia. Fa pipì dappertutto e sempre, qst cane mi ha rovinato la vita che diversamente da lui sarebbe una vita serena e appagante. Togliere giornalmente le tracce della sua pipì oltre che avvilente è umiliante e ripugnante. X rendere casa igienica sottraggo tempo e attenzioni ai miei figli (che sono ancora piccoli), cosa avete voi amanti degli amici a 4 zampe da dire in difesa di qst maledetto cane?

Le parole sono scritte in un post di un profilo Facebook, e sono state screenshottate per poi essere ripubblicate nel gruppo di cui sopra. L’autore del post afferma che la persona odia il proprio cane, che sarebbe in pericolo:

ATTENZIONE.
Chi ha dato in adozione IL CANE PACO a questa MALATA MENTALE deve andare a portarglielo via al più’ presto!!
Lo maltratta perche’ non e’ stata capace di insegnare ad un cucciolo a fare i bisognini fuori. LO ODIA. 
E’ un’incapace e il cane e’ in pericolo.
FATE GIRARE.. CONDIVIDETE.. bisogna trovare la volontaria che le ha affidato il cane PACO. 
URGENTE.

Navigando fra i commenti scopriamo che l’autore del post non è a conoscenza della veridicità di tali parole piene di risentimento verso l’animale: «me lo hanno girato da condividere». La persona incriminata – la vittima dello screenshot – di cui abbiamo oscurato il nome non è rintracciabile su Facebook. Sappiamo che ciò non è rilevante, in quanto potrebbe aver rimosso il profilo, cambiato nome e località e cambiato immagine.

Non sappiamo altro.

Parliamo di analisi in corso perché non ci è possibile avere aggiornamenti. La persona che ha manifestato risentimento verso il cane per le tracce di urina che spesso si ritrova a rimuovere, non ha aggiunto minacce di violenza verso l’animale. Si nota un forte disagio, una certa rabbia esasperata per ritrovarsi troppo spesso a rimuovere lo sporco che l’animale lascia per casa, ma è bene pensarci più volte prima di parlare di odio verso qualcuno.

Invitiamo dunque alla prudenza. Comprendiamo l’amore per gli animali e la premura di averne cura, ma ricordiamo sempre che pubblicare uno screenshot in cui compaiono nome e cognome di una persona non è cosa buona. Ne abbiamo parlato a più riprese, in particolar modo nelle guide utili sulle cacce all’uomo e sui profili legali di quanto viene postato sui social. È sempre bene accertarsi prima di pubblicare un qualsivoglia contenuto, e soprattutto evitare di obbedire passivamente alle richieste di condivisione, se non si è a conoscenza di una fonte attendibile. Non importa se tale richiesta proviene dal cugino, dalla sorella o dal vicino di casa. Se non avete fonti riscontrabili potreste mettervi nei guai, perché rischiereste di cadere nel penale per diffamazione.

Senza fonti non esiste verità. Fermate, dunque, queste condivisioni compulsive.

La nostra analisi è dunque ancora in corso. Saremo lieti di aggiornarvi in un prossimo articolo.

L'articolo ANALISI IN CORSO “Chi ha dato in adozione il cane Paco a questa malata mentale deve andare a portarglielo via al più presto” sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale - fake news - bufale facebook.


Bufale.net



DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social