Salute e Corpo Scienza & Natura

Cosa Sono le Farfalle Nello Stomaco?

Cosa Sono le Farfalle Nello Stomaco?

Il nostro corpo reagisce in maniera differente a situazioni che che ci portano a provare svariati tipi di emozioni. Le reazioni sono molto spesso fuori dal nostro controllo e talvolta potremmo chiederci perché ci sentiamo così. Tra le risposte emotive più comuni che il nostro corpo ci regala ci sono le farfalle nello stomaco. Ma cosa le provoca? E perché?

Cosa Sono Le Farfalle Nello Stomaco?

A volte, quando siamo felici o molto ansiosi, avvertiamo una strana sensazione di formicolio alla pancia. Questo formicolio è quello che avvertiamo quando abbiamo le farfalle nello stomaco.

Questa sensazione di formicolio si verificana quando c’è una riduzione del flusso sanguigno verso alcuni organi. Proprio come accade quando ci addormentiamo su un braccio per poi svegliarsi con un braccio “morto”, e quella fastidiosa (e tal volta dolorosa) sensazione di formicolio dovuta alla riduzione del flusso sanguigno.

È proprio il ridotto afflusso di sangue al nostro intestino provoca questa sensazione di formicolio o, nel caso specifico, di farfalle nello stomaco.

Cosa provoca questa sensazione?

Le farfalle nello stomaco si verificano quando si verifica un improvviso rilascio di adrenalina e una conseguente riduzione del flusso sanguigno agli organi. Questa particolare situazione può verificarsi quando entriamo in quella che è nota come la nostra risposta “attacco o fuga”. Si tratta di una reazione fisiologica che avviene quando ci sentiamo minacciati, nervosi o in pericolo. Le farfalle nello stomaco possono quindi anche verificarsi quando ci troviamo in una situazione che ci fa sentire come se fossimo in pericolo.

Cosa avviene durante la risposta “attacco o fuga”?

La risposta “attacco o fuga” avviene quando il nostro corpo reagisce a una situazione che ci fa sentire particolarmente nervosi o in immediato pericolo. Il corpo si prepara a reagire rapidamente, ad esempio scappando dal pericolo o ad iniziare a combattere. Per prepararsi a questa radpida reazione, il corpo diminuisce l’apporto di sangue ad organi come l’intestino preferendo dirottarlo ai muscoli, più utili in questa circostanza di emergenza. La frequenza cardiaca aumenta e l’adrenalina viene rilasciata.

Ridurre il flusso sanguigno all’intestino significa che le pareti dell’intestino stesso iniziano a restringersi per contribuire a ridurne il flusso sanguigno. Nel processo, il fegato rilascia una grande quantità di glucosio, quindi abbiamo più energia per “combattere” o “fuggire via”.

Una reazione analoga rende la nostra vescica più piccola, motivo per cui a volte abbiamo bisogno di fare pipì quando siamo nervosi.

Vengono a tutti le farfalle nello stomaco?

Nonostante siamo tutti soggetti alle stesse risposte fisiologiche, non tutti sentiranno le farfalle nello stomaco con la stessa intensità. A livelli elevati di stress o ansia, alcune persone potrebbero semplicemente sperimentare un senso di vertigine. Lo stato di “attacco o fuga” è una innescato da ciò che ti circonda, quindi, se non ti senti in pericolo o ansioso, avrai meno probabilità di provare quella sensazione.

Le farfalle nello stomaco possono essere un sintomo del disturbo d’ansia sociale.

Il timore del giudizio altrui o il modo di confrontarsi con gli altri può naturalmente accrescere lo stato di ansia di una persona. Le persone con disturbo d’ansia sociale possono provare farfalle nello stomaco anche durante le normalissime attività quotidiane a causa di questo disturbo.

Come fermare le farfalle nello stomaco?

Quando il corpo ha ormai rilasciato adrenalina e tu cominci ad avvertire le classiche farfalle nello stomaco, puoi mettere in pratica alcune tecniche per ridurre la spiacevole esperienza.

Il modo migliore per ridurre la sensazione di farfalla è cercare di rilassarsi e rimanere calmi. Una volta che il tuo corpo avvertirà di non avere più bisogno della modalità “attacco o fuga”, inizierà a rilassarsi in maniera tale che la frequenza cardiaca e il flusso sanguigno tornino alla normalità.

Quando il sangue inizia a rifluire nell’intestino, la sensazione di formicolio scompare.

Perché sentiamo le farfalle nello stomaco quando siamo innamorati?

Non sono solo le brutte situazioni a farci sentire nervosi. Anche l’amore provoca la sua buona dose di tensione emotiva.

È normale sentirsi nervosi quando ci si innamora di qualcuno o anche quando ci si prende una cotta. Si diventa nervosi di fronta ad una situazione ancora incerta e per qualcuno può risultare spaventoso e scoraggiante. Ecco spiegato perché il nostro cervello, di fronte all’amore, innesca stress o segnali nervosi, che possono attivare la nostra risposta “attacco o fuga”.