Mercoledì, 22 Novembre 2017

Gli alieni? Magari esistono, ma forse siamo troppo evoluti per entrare in contatto con loro

Non l'avremmo mai pensata in questi termini ma forse, più il tempo passa e più sarà difficile mettersi in contatto con forme di vita aliene. Questo l'illustre parere di Edward Snowden, ex tecnico della CIA, noto per aver rivelato al mondo informazioni segretissime ed ora ricercato dal Governo degli Stati Uniti d'America.

 

 

 

«Con l'evoluzione delle tecnologie in materia di trasmissione dati» ha dichiarato al "The Guardian" l'ex tecnico della CIA Edward Snowden «i sistemi di criptaggio delle trasmissioni hanno fatto passi da gigante. Ma se da un lato è un bene, dall'altro potrebbero rendere difficile, se non impossibile ad eventuali forme di vita aliene la ricezione dei nostri segnali». Basti pensare alle trasmissioni militari, o più banalmente alle PAY-TV che non solo hanno smesso di trasmettere con la tecnologia analogica, ma addirittura adottano sistemi di criptaggio dei loro segnali, per scoraggiare la pirateria televisiva. 

«Questo sta a significare», continua Snowden, «che soltanto una piccola parte della nostra "storia delle trasmissioni", potrebbe essere captata senza particolari problemi da una popolazione aliena. E vale presumibilmente anche il contrario» 

Proprio come "gli smanettoni" terrestri, quindi, più i sistemi si fanno sofisticati, più rimane difficile ad eventuali civiltà aliene decifrare le nostre trasmissioni.

Snowden, per le stesse ragioni è molto scettico anche per quanto riguarda il progetto SETI, che si occupa di scandagliare il cielo alla ricerca di particolari segnali artificiali che testimonierebbero la presenza di civiltà intelligenti nel cosmo. «Proprio come noi, anche gli extraterrestri avranno sviluppato tecniche per criptare i loro segnali radio. Addirittura potrebbero essere talmente evoluti da camuffarli e farli apparire come la normale radiazione cosmica. Questo vorrebbe dire che magari stiamo ricevendo i loro segnali da decenni ma noi li scambiamo per la radiazione di fondo e quindi li scartiamo.»

Non c'è quindi una possibilità di riuscire a captare un giorno un segnale alieno?

Secondo Snowden SI. «Magari quelle civiltà non hanno bisogno come noi di nascondere le comiunicazioni. Magari non hanno gli stessi nostri problemi in tema di sicurezza»

 

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social