Venerdì, 22 Settembre 2017

Le donne TRANSESSUALI potranno partorire

Le donne TRANSESSUALI potranno partorire

 

Una clinica nell Ohio sta studiando una nuova procedura che permetterà presto a donne nate senza utero, o alle quali è stato rimosso, di avere figli. Questa rivoluzionaria tecnica permetterebbe quindi anche alle donne transessuali di poter partorire il proprio figlio. 

 

 

 

La procedura consiste in un trapianto di utero che, in seguito al parto, potrà essere nuovamente rimosso, tanto da evitare di dover prendere farmaci anti-rigetto per il resto della vita. Lo studio è ai primissimi passi ma tutte le donne che non possono avere figli vedono accendersi una nuova speranza. Speranza che nutrono anche le donne transessuali, dato che questa innovativa tecnica potrà essere applicata anche a loro.

Una donna di 26 anni che è impossibilitata ad avere gravidanze, sta per sottoporsi alla sperimentazione: «Voglio avere le nausee mattutine, il gonfiore dei piedi ed il mal di schiena. Sentire il mio bambino muoversi nella pancia è sempre stato il mio più grande desiderio e non pensavo di poterlo mai realizzare. Adesso spero che questa nuova tecnica possa aiutare me e chi come me vuole essere madre» 

A tal proposito il chirurgo plastico Christine McGinn ha dichiarato che «L'Istinto Materno è qualcosa di molto forte assolutamente da non sottovalutare. Questo vale per tutte le donne, anche per quelle transessuali»

 

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social