Lunedì, 25 Settembre 2017

«Sono pelosa, non spaventosa». È il motto della studentessa che rifiuta di depilarsi il corpo.

Si chiama Yasmin Gasimova, ha 19 anni e .. si piace pelosa. «Mi rado solo se sono costretta a farlo, altrimenti evito volentieri questa scocciante procedura. Sono consapevole di quanto io sia pelosa, ma ho imparato ad accettarmi» (Guarda La Gallery In Basso)

 

 

 

Yasmin è una studentessa universitaria al primo anni di Università a Liverpool, studia Informatica e Filosofia. 

«Quando avevo dieci anni», racconta, «è cominciata a spuntarmi una peluria piuttosto folta sul labbro superiore e tutti a scuola mi prendevano in giro. Poi ha cominciato a crescere sulla pancia ed io mi preoccupavo sempre di depilarmi. A undici anni ho capito che non c'era nulla da fare e me la sono tenuta»

Oggi Yasmin ha smesso di depilarsi. Dice di curare soltanto le sopracciglia e la "barba" che potrebbe darle noie nella vita di tutti i giorni. Lascia che le crescano i peli sulle braccia, sulle gambe, sulla pancia, e nella zona pelvica. Si rade solamente in previsione di incontri galanti, di gite al mare o in piscina o .. se ha in programma serate piccanti ed occasionali.

«Radersi è davvero una gran seccatura. La peluria ricresce nel giro di una settimana dura e folta. In più ho avuto molti problemi con in peli incarniti. Purtroppo però, tra il risultare sgradevole agli altri ed il depilarmi, scelgo ancora il depilarmi. In particolari occasioni quindi mi depilo» 

«Non c'è nulla di male nell'essere pelose, nulla di sporco. Altrimenti vorrebbe dire che le donne sono sempre più pulite degli uomini. Che il corpo femminile sia liscio e privo di peli è soltanto una convenzione. È questo il vero aspetto che ha una donna e non c'è nulla di cui vergognarsi.»

 

 

 

 

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social