Lunedì, 25 Settembre 2017

Il fantasma di una bambina fotografato in ospedale

Andrew Milburn era all'ospedale di Leeds e di li a poco avrebbe dovuto cominciare il turno di notte. «Ogni tanto la mia ragazza è eccessivamente gelosa, così ho scattato una foto mentre andavo in ufficio per provare che mi trovassi effettivamente al lavoro»

 

 

Grazie a questo semplice gesto, Adrew senza volerlo ha fotografato una figura che ha le sembianze di una bambina con una vestito lungo. La foto è diventata virale riuscendo addirittura ad arrivare oltre oceano. «Da quando ho postato la fotografia su facebook», racconta Andrew, «ho ricevuto moltissimi "mi piace". Tanta gente è d'accordo nel riconoscere una figura dalle sembianze umane in fondo al corridoio. La foto è stata condivisa anche in America e molti esperti del paranormale ritengono che sia una genuina foto di un fantasma»

La foto è stata scattata in un corridioio del reparto pediatrico e la figura spettrale sembra dirigersi verso i centralini. «Da quando ho scattato questa foto», continua Andrew, «molti dei miei colleghi giurano di aver sentito dei passi in quella zona, quando non c'è nessuno. Ora la gente ha persino paura di andare in bagno».

Naturalmente non mancano le critiche. Alcuni sostengono che la foto sia "photoshoppata" o che sia generata con un'APP, Ghost Capture, che sovrapporrebbe l'immagine di "fantasmi" ad una foto scattata dal cellulare. A queste voci, e a quelle altre che vorrebbero smontare la tesi del fantasma Andrew Milburn risponde che «No. Non ho usato Photoshop e nessuna App del cellulare. Sono sempre stato molto scettico sull'esistenza di fantasmi e roba del genere, quindi neanche mi sarebbe venuto in mente di creare ad arte uno scherzo del genere»

Se avete fotografato anche voi quello che sembra un fantasma o se avete avuto esperienze STRANE, fatecelo sapere. Contattate "PareStrano" usufruendo del menù IN ALTO! .. pubblicheremo la vostra storia e le vostre foto!

 

 

 

 

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social