Venerdì, 24 Novembre 2017

Bambino canta Inno Nazionale in diretta e viene colto da singhiozzo.

Bambino canta Inno Nazionale in diretta e viene colto da singhiozzo.

 

Per una volta non si può dar torto ad Emilio Fede, quando commentava amaramente qualcosa con il suo celebre «Che figura di merda!». È troppo cattivo ridere di un bambino che davanti a millemila persone canta l'Inno Nazionale Australiano e viene colto da singhiozzo? 

 

 

Immaginate quanto impegno, quante prove, quanta trepidazione per questo bambino. L'emozione, l'ansia, un turbinio di emozioni nello scendere in campo nello stadio pieno di gente dove tutti gli occhi sono puntati su di te. Immaginate di essere al suo posto e di dover intonare la canzone più importante della vostra austraila "Advance Australia Fair" quando, una volta cominciate le prime note siete colti da un irrefrenabile singhiozzo. 

Tutto questo è successo ad Ethan Hall, un bambino di sette anni prima di un incontro di Baseball tra gli Adelaide Bite e i Brisbane Bandits. Vestito di tutto punto, Ethan comincia a cantare ma già dal primo verso arrivano i primi colpi del singhiozzo, la folla tuttavia non sembra scomporsi e continua a cantare indisturbata, anche se qualche giocatore se la sghignazza sotto i baffi. Alla fine anche Ethan sembra prenderla bene e dopo la sua esibizione corre felice a "dare il cinque" ai suoi beniamini.

«Anche a casa ho avuto il singhiozzo» racconta Ethan, «mentre mi vestivo per andare allo stadio. Allora papà ha provato a spaventarmi, non me l'aspettavo. Però papà non è riuscito a spaventare me, ma ha spaventato il singhiozzo, che è andato via fino al momento della canzone»

 

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social