Lunedì, 20 Novembre 2017

Il suo nome è ISIS e Facebook le chiude l'account

Si chiama ISIS e la scambiano per una terrorista.

 

Isis Anchalee ha annunciato con un Tweet che Facebook le aveva chiuso l'account per via del suo nome, in questi giorni ancora più scomodo del solito. "Facebook pensa che io sia una terrorista. A quanto pare mandargli una scansione del mio passaporto, secondo loro non è abbastanza per farmi riaprire l'account"

 

 

 

A questo annuncio hanno risposto moltissime persone offrendole la propria solidarietà ed il proprio sostegno. Isis ha anche scoperto di non essere l'unica ad avere il suo stesso problema. È infatti già in corso una petizione, che ha raccolto al momento all'incirca 50mila firme, per chiedere ai Media di smettere di associare il nome Isis al terrorismo. Fortunatamente per Isis il Tweet è stato letto anche da qualche impiegato Facebook che si è subito adoperato per verificare e riaprire l'account della signorina Anchalee.

La disavventura è molto probabilmente cominciata quando all'inizio dell'autunno, Isis Anchalee ha pubblicato una sua fotografia sui social, durante una innocua e spensierata discussione su "che aspetto hanno gli ingegneri informatici". Da quel momento il suo profilo ha guadagnato maggiore visibilità che le è costata il malinteso e la sospensione dell'account.

 

 

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social