Martedì, 19 Settembre 2017

Aveva un tumore, salvata dalle patatine

Kristine Moore, di Marysville, Washington, sostiene che il suo smodato amore per le patatine l'abbia salvata da un tumore che si stava sviluppando nella sua gola. Come ogni giorno sgranocchiava il suo snack preferito quando la scheggia di una patatina le ha graffiato la gola provocandole infiammazione e dolore nel deglutire. 

 

 

 

Il dottore che ha visitato Kristine, ha trovato che le tonsille della sua paziente fossero ingrossate in maniera preoccupante ed ha disposto quindi una biopsia. La decisione del dottore si è rivelata azzeccatissima, la biopsia ha infatti evidenziato un carcinoma squamoso alla tonsilla sinistra delle dimensioni di una monetina. 

«L'incidente con la patatina», spiega il dottore di Kristine, «è stata una vera benedizione. Il tumore ci avrebbe messo ancora molto tempo a manifestarsi spontaneamente e per fortuna, le aspettative di sopravvivenza a questo tipo di carcinoma sono di circa l'80%, se preso sul nascere». 

Un altro "miracolo" compiuto da quella patatina andata storta è stato che Kristine ha finalmente smesso di fumare, approfittando delle terapie di cura. Niente ha potuto invece allontanarla dalla sua abitudine alimentare di mangiare patatine.  «So che non dovrei mangiarne così tante, ma le amo, non posso farci niente. Per quanto riguarda il mio tumore, sto molto meglio, dovrei finire le cure entro Agosto». 

Bob Metcalf, marito di Kate ha contattato la casa produttrice delle patatine preferite da sua moglie per raccontargli la vicenda. La Ruffles ha risposto alla lettera inviando al signor e alla signora Metcalf due T-Shirt omaggio e dei buoni per ricevere le patatine gratis.

 

Ti Potrebbero Interessare ...

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social