Lunedì, 25 Settembre 2017

Uomo col naso chiuso per 44 anni ne scopre il motivo con uno starnuto.

Sin da bambino Steve Easton, oggi cinquantunenne, aveva sofferto di forti mal di testa, riniti allergiche e quindi di un naso perennemente congestionato. Finalmente dopo 44 anni è riuscito a risolvere tutti i suoi guai ... grazie ad uno starnuto.

Steve è rimasto stupito da quello che si è ritrovato in mano dopo uno starnuto più violento del solito. «Ero al computer ed ho cominciato a starnutire, come del resto mi capita spesso» racconta, «devo averne mollato uno di quelli buoni perché nel fazzoletto ho visto un oggetto nero. All'inizio non avevo idea ne di cosa fosse ne di come fosse finito nel fazzoletto». Il corpo estraneo si è poi rivelato essere la punta di una freccia giocattolo, più precisamente una piccola ventosa, delle dimensioni di una monetina, ormai consumata. Quando Steve ha raccontato l'accaduto a sua madre è stato informato che molti anni prima, quando lui aveva soltanto sette anni era stato portato al pronto soccorso per la sospetta ingestione della punta di una freccia giocattolo. La mamma racconta: «Mi sono accorta che ad una delle frecce mancava una punta e l'altro mio figlio mi ha detto che forse Steve l'aveva ingoiata. Ci siamo recati di corsa all'ospedale ma i medici non hanno trovato nulla. Abbiamo pensato ad uno sbaglio»

Dopo una visita di controllo si è appurato che Steve non ha subito danni dal corpo estraneo. « Non mi sono mai sentito meglio. Chissà se li dentro c'è anche qualcos'altro»

 

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social