Lunedì, 25 Settembre 2017

Nega di essere ubriaco al volante: «Stava guidando il mio cane»

Un camioncino affronta una curva a forte velocità, perde il controllo e si schianta contro una casa. Stando alle dichiarazioni del proprietario dell'auto, naturalmente ubriaco, il responsabile dell'incidente sarebbe il suo cane. «Guidava lui».

 

Una pattuglia impegnata in un posto di blocco a Sarasota, Florida, ha notato un camioncino che procedeva a forte velocità. In curva, però, il pilota non riesce a controllare la sbandata ed il camioncino si schianta contro una casa. Dall'auto è fuggito un uomo, trovato più tardi poco distante. Un contadino ha notato un uomo nascondersi nel bagno dietro la porta del bagno della propria fattoria ed ha chiamato la Polizia. L'uomo è stato ricollegato con facilità all'incidente stradale occorso poco prima. Ammanettato, Reliford Cooper, ha dichiarato che alla guida c'era il suo cane: «Stava guidando il mio cane. E poi chi di voi mi ha inseguito? Siete letissimi, cazzo!». Anche se Reilford continuava a negare: «Potete perquisirmi, non troverete ne liquori ne droghe» gli agenti intervenuti hanno notato un forte tanfo di alcol e di marjiuana. «Correvo via perché avevo voglia di farlo, d'accordo?» avrebbe detto il Signor Cooper, prima di vomitare e lamentarsi di un dolore alla schiena. A nulla sono servite le spiegazioni fornite da Reliford Cooper. L'uomo è stato arrestao e portato in cella con le accuse di danneggiamento, abbandono del luogo dell'incidente, guida in stato di ebrezza e resistenza a Pubblico Ufficiale. Ma prima, un salto in ospedale per gli accertamenti del caso. 

 

 

 

Ti Potrebbero Interessare ...

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social