Lunedì, 20 Novembre 2017

Ricordate il rifugiato sgambettato dall'operatrice Tv? Secondo "Russia Today" sarebbe un terrorista.

RISCHIO BUFALA. Un sito di informazioni Russo, "Russia Today" avrebbe appreso a sua volta da un sito Kurdo che il rifugiato Siriao sgambettato dall'operatrice TV Petra Laszlo, era un membro di un ramo di al-Qaeda: al Nusra

 

 

Fonte primaria di tutta la bagarre sarebbe il Democratic Union Party. Il DUP sostiene che Osama Abdel-Muhsam Alghadab, vittima dell'ormai noto sgambetto, entrò a far parte dell'organizzazione terrorista nel 2011 prendendo anche parte a non poche violenze nei confronti della popolazione civile. Dopo l'incresciosa vicenda dello sgambetto, Osama e suo figlio sono stati ospitati dal Barcellona di Cristiano Ronaldo; "un gesto generoso nei confronti di un bambino sotto i riflettori dei media che aveva passato non poche sofferenze".

Oltre le accuse di essere un terrorista, Osama Abdel-Muhsam Alghadab, che in patria era un allenatore di professione, viene anche accusato di aver partecipato attivamente alle violenze del 2004 a Kamisli, una città curda. Subito dopo l'incontro di calcio tra la squadra locale ed il FATWA del quale Osama era allenatore, si era innescata una guerriglia nella quale la polizia avrebbe ucciso 50 civili curdi.

MA SI TRATTA DI UN FATTO OPPURE SIAMO DI FRONTE ALLA CLASSICA BUFALA?

Naturalmente nessuno fornisce alcuna fonte ufficiale. Motivazione? È difficile attingere da fonti attendibili in questo campo. 

L'allarme è stato lanciato da un sito POLITICO: "Sito Ufficiale Del Partido Democratico Curdo" che racconta i fatti descritti in questo articolo, aggiungendo del sarcasmo verso la "Democrazia Europea" che accetta, celebra e festeggia "terroristi assassini del popolo Curdo".

Le loro prove migliori? Una fotografia confusionaria con un collage di immagini tratte dal profilo facebook (ormai chiuso) di Osama Abdel-Muhsam Alghadab che lo mostra con il capo coperto da un drappo.

 

 

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social