Giovedì, 19 Ottobre 2017

Evade dai domiciliari per mangiare una salsiccia

Accade ad Ortona, cittadina a pochi chilometri da Pescara. Un uomo, di 63 anni, R.G., agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, non ha saputo resistere all'odore che arrivava dal palazzo di fronte, dove un suo vicino stava cuocendo delle salsicce.

La fame doveva essere così tanta, che R.G. è uscito di casa il tempo necessario di attraversare la strada e prendere una salsiccia appena cotta ma una pattuglia del locale Comando dei Carabinieri lo ha sorpreso al momento di rincasare. L'uomo è stato arrestato per evasione dagli arresti domiciliari, processato per direttissima e condannato dal giudice monocratico del Tribunale di Chieti ad un anno e due mesi di reclusione.

Nonostante nelle sue dichiarazioni spontanee R.G. abbia riferito di essersi allontanato di una ventina di metri al massimo, il giudice è stato inflessibile ed ora l'uomo rischia di dover scontare il resto della sua pena in carcere.

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social