Giovedì, 21 Settembre 2017

Gesù non le regge il volante: Causa incidente pregando alla guida

Marilyn Perry, 63 anni, ha investito con la sua auto una donna di 50, causandole la rottura dell'osso del collo. Dopo le dovute analisi si è scoperto che Marilyn non aveva assunto alcol o altre sostanze stupefacenti.

 

 

 

Pamela Beckham stava aiutando la sua nipotina a scendere dall'auto parcheggiata davanti alla biblioteca cittadina quando è stata investita da dall'auto guidata da Marilyn Perry. Inizialmente la donna al volante è stata accusata di guida in stato alterato di coscienza, ma successive analisi avrebbero escluso tracce nel sangue di qualsiasi droga o sostanza alcolica. Marilyn ha quindi dichiarato che al momento dell'incidente era intenta a pregare Dio per ricevere un aiuto per i suoi problemi personali. Nonostante questo la signora Beckham ha comunque accettato di partecipare ad un programma di riabilitazione da droghe ed alcool. Ad una emittente televisiva il marito della vittima ha dichiarato: «Non credo che stesse veramente pregando. Le persone di Chiesa sono meglio di così». La vittima dell'incidente dovrà in oltre essere risarcita di 10.000 dollari per le spese mediche.

 

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social