Giovedì, 23 Novembre 2017

Si finge direttrice di un autosalone e licenzia i dipendenti

Una donna originaria della Florida si è resa protagonista di un inseguimento ad alta velocità con la polizia locale, dopo essere stata nella concessionaria KIA di Covington. Qui ha finto di essere la direttrice ed ha quindi cominciato a girare nella concessionaria, intenta a licenziare i dipendenti. In tutta risposta, i dipendenti hanno allertato le forze dell'ordine che hanno risposto alla chiamata intorno alle 9 del mattino.

 

 

Giunti sul posto, i dipendenti hanno chiesto ad Ellis (questo il nome della falsa direttrice) di lasciare l'azienda e di non fare più ritorno.

Ma mentre Ellis stava andando via, uno degli agenti ha effettuto un controllo sulla targa della donna scoprendo che  la Honda Accord sulla quale viaggiava risultava rubata in Florida. A quel punto i poliziotti hanno cercato di fermare Ellis, che per tutta risposta ha cercato di investire un paio di agenti in retromarcia prima di fuggire, dando il via ad un inseguimento ad alta velocità. Gli agenti hanno speronato l'auto di Ellis costringendola a finire in un dosso. 

Ellis è stata quindi arrestata e adesso dovrà comparire davanti al giudice con delle pesanti accuse da affrontare: resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamenti, tentto omicidio, possesso di beni rubati e disturbo della quiete pubblica. 

 

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social