Martedì, 24 Aprile 2018

BUFALA Un macellaio esperto ammette: “Quando vediamo il cancro nella carne di maiale, noi semplicemente tagliamo e vendiamo ancora ai clienti”

Un post torna ciclicamente a far parlare di sé con immagini e video impressionanti, che ci sentiamo di sconsigliare ai deboli di stomaco: Il primo riquadro, in alto a sinistra, mostra un video in cui un pezzo di carne viene schiacciato per far fuoriuscire una...

L'articolo BUFALA Un macellaio esperto ammette: “Quando vediamo il cancro nella carne di maiale, noi semplicemente tagliamo e vendiamo ancora ai clienti” sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale - fake news - bufale facebook.






Un post torna ciclicamente a far parlare di sé con immagini e video impressionanti, che ci sentiamo di sconsigliare ai deboli di stomaco:

Il primo riquadro, in alto a sinistra, mostra un video in cui un pezzo di carne viene schiacciato per far fuoriuscire una sostanza densa e biancastra. Restando sui termini internazionali, Snopes ci fa notare la grossa speculazione che intorno ai rumours sui tumori presenti nella carne si è fatta sin dal 2000, quando le prime immagini si erano affacciate sull’Internet lasciando spazio alle più svariate interpretazioni: la sostanza che fuoriusciva veniva interpretata sia come la presenza di una salsa nell’intento di giocare uno scherzo al popolo della rete, sia come gli effetti di un ascesso spinale.

Negli Stati Uniti, la normativa federale entrata in vigore nel 2000 si era rivelata oltremodo tollerante nei confronti della distribuzione di carne, considerando sicure per il consumo umano anche le parti nelle quali si presentava un’infezione.

In Italia, categoricamente, le carni erano escluse dal consumo grazie al D. Lgs n. 286 del 18 aprile 1994, poi abrogato con il DDL 193/2007 e ripreso dal regolamento CE 20174/2005: l’ispezione è affidata a un veterinario che analizza la carcassa post-mortem e ne rileva le imperfezioni. Alla presenza di ascessi o tumori, si valuta la loro gravità:

Il veterinario ufficiale registra e, se necessario, comunica all’operatore del settore alimentare dell’azienda di provenienza e ad ogni veterinario che si occupa dell’azienda di provenienza o ad ogni autorità competente interessata ogni malattia o condizione constatata nel macello per quanto riguarda singoli animali o una mandria/un gregge e che possa avere un’incidenza sulla salute pubblica o animale o nuocere al benessere degli animali.

Parliamo di bufala, tuttavia, perché secondo il viralizzatore i macellai usano la leggerezza di eliminare, semplicemente, le parti infette e di servire la carne ripulita in modo grossolano. Non è così. I veterinari hanno disposizione di effettuare tutti i controlli del caso e di valutare e la presenza di malattie e la loro pericolosità per il consumo dell’uomo.

 

 

L'articolo BUFALA Un macellaio esperto ammette: “Quando vediamo il cancro nella carne di maiale, noi semplicemente tagliamo e vendiamo ancora ai clienti” sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale - fake news - bufale facebook.


Bufale.net



psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social