Domenica, 19 Novembre 2017

AGGIORNAMENTO Il post di Lele Mora sull’aggressione a Giuliano Fildigrano

Nell’articolo precedente riportavamo la nostra analisi in corso sul caso dell’aggressione a Giuliano Fildigrano, modello, raccontata da Lele Mora in un post sulla pagina Facebook ufficiale. Fildigrano sarebbe stato aggredito da 6 uomini stranieri alle 22:30 della sera del 16 ottobre a Novara. Agli utenti che sospettavano la bufala, Fildigrano aveva risposto postando i referti medici ottenuti dopo il trattamento e, nonostante l’episodio oltremodo […]

L'articolo AGGIORNAMENTO Il post di Lele Mora sull’aggressione a Giuliano Fildigrano sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale - fake news - bufale facebook.






Nell’articolo precedente riportavamo la nostra analisi in corso sul caso dell’aggressione a Giuliano Fildigrano, modello, raccontata da Lele Mora in un post sulla pagina Facebook ufficiale. Fildigrano sarebbe stato aggredito da 6 uomini stranieri alle 22:30 della sera del 16 ottobre a Novara.

Agli utenti che sospettavano la bufala, Fildigrano aveva risposto postando i referti medici ottenuti dopo il trattamento e, nonostante l’episodio oltremodo grave, la notizia non aveva ancora ottenuto risonanza sulle testate nazionali ufficiali.

Tuttavia, i nostri lettori ci fanno notare un riscontro sulla testata locale La voce di Novara, che in un articolo del 28 ottobre riporta:

Per dovere di cronaca, sull’episodio è stato aperto un fascicolo in Procura, basato sulle dichiarazioni e sulla denuncia presentata da Fildrigrano ai carabinieri di Novara.

Abbiamo dunque una fonte, ma restiamo in attesa di ulteriori aggiornamenti e riscontri che vi riporteremo, ancora, in un prossimo articolo.

 

 

L'articolo AGGIORNAMENTO Il post di Lele Mora sull’aggressione a Giuliano Fildigrano sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale - fake news - bufale facebook.


Bufale.net



DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social