Martedì, 27 Giugno 2017

PRECISAZIONI Immigrati accerchiano e urinano sulle studentesse: arrivano le squadre di Forza Nuova

Il Fatto dal web (archive.is) annuncia: Forza Nuova comunica, dopo quanto accaduto ad Aulla, dove due studentesse sono state accerchiate, picchiate e fatte oggetto di ‘urinazione’ da parte di immigrati, di avere istituito una squadra di volontari per la sicurezza.*“Dove non c’è lo Stato c’è Forza Nuova, ed i Forzanovisti, non essendo semplicemente indignati ma […]

L'articolo PRECISAZIONI Immigrati accerchiano e urinano sulle studentesse: arrivano le squadre di Forza Nuova sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale - fake news - bufale facebook.






Il Fatto dal web (archive.is) annuncia:

Forza Nuova comunica, dopo quanto accaduto ad Aulla, dove due studentesse sono state accerchiate, picchiate e fatte oggetto di ‘urinazione’ da parte di immigrati, di avere istituito una squadra di volontari per la sicurezza.*“Dove non c’è lo Stato c’è Forza Nuova, ed i Forzanovisti, non essendo semplicemente indignati ma incazzati neri, hanno già iniziato a presidiare le zone più a rischio della città, dalla stazione vecchia e nuova al piazzale delle corriere, passando per lo stesso centro storico e anche per la Filanda e il Masero, con intenzione di coprire prossimamente e con regolarità tutta Aulla.

Noi non siamo parolai, come per esempio potrebbero esserlo Novelli e Santini della Lega Nord, i quali hanno paragonato le selvagge azioni degli immigrati a due locandine contro l’immigrazione affisse recentemente dal nostro movimento giovanile, Lotta Studentesca, presso il Liceo Classico di Aulla, un blitz che tra l’altro denunciava “quelle situazioni di disagio che sfociano poi in bullismo o delinquenza, comportamenti che non si limitano all’ambito scolastico ma che si riflettono in seguito anche nel sociale”: scripta manent, e – purtroppo – la storia ci ha dato ragione visto il caso delle due studentesse aggredite; non siamo nemmeno buonisti come la signorina Cravet, dello stesso Liceo Classico, che da buona democratica invoca leggi liberticide per chiuderci la bocca: ma la verità non si può arrestare, e da uomini liberi siamo comunque disposti a qualsiasi tipo di confronto.Adesso tocca a noi riprenderci i quartieri: invitiamo quindi tutti gli uomini di buona e coraggiosa volontà a contattarci (tramite la pagina Fb “Forza Nuova Lunigiana” o il recapito “392.8316607”) per aderire alle Passeggiate per la sicurezza; è giunto il momento di scendere in strada e di sbarrarla agli invasori“.

Il Fatto dal web rilancia la notizia in data 7 giugno 2017, ma i fatti risalgono allo scorso anno. A marzo 2016 la pagina Facebook di Forza Nuova Lunigiana pubblicava il post citato (archive.is), poi diffuso da pagine come Vox News:

Sull’organizzazione delle squadre ne parlavano Il Tirreno, La Gazzetta di Massa e Carrara e Il sito di Massa e Carrara, riprendendo di fatto la dichiarazione di Forza Nuova.

Dei fatti accaduti ad Aulla ne parla sempre Il Tirreno, che però si mantiene più circospetto sulla veridicità di quanto accaduto:

E che il clima si stia deteriorando sempre di più lo dimostrano due episodi che avrebbero visto vittime due ragazze nei giorni scorsi ad Aulla, le quali sarebbero state molestate da due distinti gruppi di stranieri extracomunitari. La prima, una giovane studentessa, sarebbe stata presa di mira nella discesa che dalla stazione ferroviaria di Aulla conduce nel quartiere della Ragnaia. Mentre parlava al cellulare, il gruppo dei giovani stranieri l’avrebbe circondata e iniziato a dirle cose incomprensibili, a quanto pare al limite della minaccia.
La paura della giovane avrebbe, quindi, preso il sopravvento, inducendola a rifugiarsi in un vicino negozio. La seconda ragazza, sempre una studentessa, invece, sarebbe stata aggredita sul passaggio pedonale ricavato dai binari nella vecchia stazione, ma, in questo caso, la giovane sarebbe rimasta alla mercè del gruppo, insultata e oggetto di atti di bullismo. Abbiamo, però, usato volutamente il condizionale perché non risultano denunce formali dei fatti, come sottolinea il capitano dei Carabinieri, Giuseppe Loschiavo, interpellato in merito.

Più decisi i partigiani dell’Anpi, che secondo L’Eco della Lunigiana:

Forza Nuova, da qualche settimana, ha deciso di fare quello che le Forze dell’Ordine, secondo loro, non fanno: controllare e difendere le donne vittime della selvaggia violenza degli immigrati africani.

Nonostante non si siano registrate violenze a carico di nessuna donna lunigianese da parte di questi immigrati africani, loro tengono duro in quanto non tollerano che il terrore dilaghi nel nostro territorio. Così hanno deciso di spendere il proprio tempo libero, il sonno e gli affetti per passeggiare e presidiare le zone più a rischio di Aulla perché non hanno paura di far capire agli “invasori” che i padroni di casa non sono loro, ma “noi”.

Tuttavia, ci fanno notare i forzanovisti, tra gli aullesi spuntano i traditori della Nazione, i partigiani da sempre schierati dalla parte dell’invasore che attaccano i nazionalisti alle spalle tentando di fermarli.

La critica è rivolta all’Anpi, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, che ha presentato una denuncia verso Forza Nuova Lunigiana per apologia del Fascismo.

In questo caso, soprattutto in assenza di denunce, è difficile stabilire la verità e verificare le informazioni. Noi abbiamo riportato tutti i fatti e tutte le fonti, appurando per quanto possibile la vicenda.

L'articolo PRECISAZIONI Immigrati accerchiano e urinano sulle studentesse: arrivano le squadre di Forza Nuova sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale - fake news - bufale facebook.


Bufale.net



DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social