Martedì, 27 Giugno 2017

PRECISAZIONI La cartolina beffa di “Igor” ai Carabinieri: “Addio Italia merda: soldati fate schifo”

Ci segnalano un articolo pubblicato l’11 giugno 2017 su Voxnews (archive.is): Sulla velatura di poppa del veliero raffigurato c’è una freccia, ambigua, sarcastica. Come lo è sul retro il messaggio vergato da una mano incerta, con una calligrafia stentata e spigolosa, un italiano sgrammaticato: l’indirizzo è «Commando Centrale Carabinieri Ferrara (senza indirizzo nè cap, ma arriverà lo […]

L'articolo PRECISAZIONI La cartolina beffa di “Igor” ai Carabinieri: “Addio Italia merda: soldati fate schifo” sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale - fake news - bufale facebook.






Ci segnalano un articolo pubblicato l’11 giugno 2017 su Voxnews (archive.is):

Sulla velatura di poppa del veliero raffigurato c’è una freccia, ambigua, sarcastica.

Come lo è sul retro il messaggio vergato da una mano incerta, con una calligrafia stentata e spigolosa, un italiano sgrammaticato: l’indirizzo è «Commando Centrale Carabinieri Ferrara (senza indirizzo nè cap, ma arriverà lo stesso, ovviamente, ndr). E poi «Per grazie Livorno. Addio Italia m… e soldati sckifi. Igor».

Voxnews si limita al titolo e a poche righe.

La notizia è comparsa su La Nuova Ferrara nell’articolo ““Saluti da Igor”, cartolina sotto esame” dell’11 giugno. La cartolina è arrivata nei giorni scorsi presso il Comando Centrale dei Carabinieri di Ferrara e il timbro postale portava la data del 17 maggio e la provenienza dal Centro di Smistamento Meccanizzato Postale (CMP) di Firenze. Stiamo parlando, ovviamente, della vicenda divenuta nota in un primo momento come Igor il Russo, poi divenuto Norbert Fehrer il serbo, l’autore dei feroci crimini che dal 30 marzo in poi hanno colpito Ferrara e Bologna. Su di lui è stata inaugurata una vera e propria caccia all’uomo.

La Nuova Ferrara

La cartolina è stata presa in carico dai Carabinieri. Negli ultimi due mesi di indagini i burloni che speculavano sul caso non sono mancati, per questo sono in fase di verifica le impronte digitali messe a confronto con quelle del vero Igor / Norbert. Non esiste, dunque, alcuna certezza che il mittente della cartolina sia il vero Igor. Il Tirreno ci ricorda che le tracce di Igor / Norbert si sono perse da metà maggio, secondo le considerazioni degli inquirenti di Bologna. Il timbro postale sulla cartolina porta la data, ricordiamo, del 17 maggio. Tale aspetto è preso strettamente in considerazione dalle autorità che proseguono le ricerche senza sosta.

La notizia è riportata anche su Libero Quotidiano, TgCom24Il Giornale e RepubblicaNon vi è dunque certezza che il messaggio provenga dalle mani del ricercato che ha scelto di comunicare la sua intenzione di lasciare l’Italia. Le indagini sono in corso.

Parliamo di precisazioni, dunque, perché Voxnews non fa chiarezza sul caso, pubblicando una notizia senza approfondire. Nella sua tipica linea non-editoriale.

L'articolo PRECISAZIONI La cartolina beffa di “Igor” ai Carabinieri: “Addio Italia merda: soldati fate schifo” sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale - fake news - bufale facebook.


Bufale.net



DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social